La metrotranvia di Cagliari

Anche a Cagliari è in funzione dal 2008 una moderna metrotranvia su una linea, la L1, di 6,3 km di lunghezza per 7 fermate. Risultando dalla ricostruzione di una linea ferroviaria (finanziata dalla Regione Sardegna e dall’Unione Europea), la metrotranvia è totalmente in sede riservata, allontanandosi spesso dai tracciati stradali, anche se sono presenti alcune intersezioni regolate da semafori.
Le corse hanno frequenza di 10 minuti con 4 tram in servizio e sono utilizzate da oltre 5.000 perso-ne al giorno. Il progetto complessivo prevede la realizzazione di altre 7 linee metrotranviarie con un investimento della Regione Sardegna pari a 319 milioni di Euro. Dal 2015 è inoltre operativa la nuova tratta di 1,7 km e 3 fermate, quasi tutta realizzata su viadotto, che collega il capolinea di Gottardo al Policlinico universitario di Monserrato.
La Regione nel 2017 ha messo a disposizione 320 milioni di euro per un collegamento tra Cagliari e l’area vasta del capoluogo sino a Settimo, Sestu, Elmas, Sinnai. Il progetto per allargare la rete di metrotranvia all’area vasta di Cagliari prevede 6 linee aggiuntive alle due già definite su Cagliari, suddivise per colore (verde, marrone, azzurra, celeste, blu, bordeaux), per una lunghezza complessiva di 35,65 km che interessa, oltre il capoluogo, Quartu Sant’Elena, Elmas, Sinnai, Settimo San Pietro, Monserrato, Quartucciu, Selargius e Sestu.
Ad aprile 2018 sono stati inaugurati tre nuovi treni sui binari da Cagliari a Settimo San Pietro per festeggiare i dieci anni della metro leggera nel Cagliaritano. I tram sono i Caf acquistati dalla Spagna. Possono trasportare 237 persone, con 56 posti a sedere. Si possono portare anche quattro carrozzine e quattro biciclette. Le vetture sono climatizzate e sicure: sono dotate di registratori di eventi, controllo di semafori e deviatoi. Nella stessa occasione è stata inoltre inaugurata una nuova fermata, Camelie, che raccoglie il vasto bacino d’utenza di Selargius.
E’ stata infine bandita la gara d’appalto per la tratta Repubblica-Matteotti, da 21 milioni di euro, che consentirà così di collegare anche la stazione RFI di Cagliari.

Un pensiero riguardo “La metrotranvia di Cagliari

  • 22 Settembre 2017 in 22:54
    Permalink

    L’anello Est invece riguardava il collegamento tra Cagliari e gli altri centri del retroterra.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *