Continuano le novità introdotte da Ferrovie Appulo Lucane

Dopo l’inaugurazione nel marzo 2016 della Velostazione a Bari ed il costante svecchiamento della flotta circolante sia in Puglia sia in Basilicata, le FAL vanno segnalate per la nuova free wi-fi zone. Le 12 stazioni FAL infatti diventano aree hot spot WiFi nelle quali si può navigare gratuitamente. Altra novità è ‘l’alberello Oscar’ per ricarica veloce e gratuita di smartphone e tablet, già attivi a Bari Centrale, progettati da Energy by Oscar, una start up pugliese fondata da 4 giovanissimi soci e vincitrice della prima edizione del bando Start & Smart promosso da Ministero dello Sviluppo Economico e Invitalia.

Per quanto riguarda il nuovo materiale rotabile si segnala l’acquisto di 3 nuove casse per i treni che attualmente circolano a due casse, con un investimento totale di 3,9 milioni di euro di finanziamenti nazionali provenienti da un Accordo di Programma. Ogni cassa ha 53 posti a sedere, stalli per le biciclette e toilette accessibile anche ai viaggiatori diversamente abili.

Le nuove casse vengono utilizzate nelle tratte e negli orari di maggiore affluenza di utenti, portando da 2 a 3 casse i treni utilizzati in precedenza e garantendo così agli utenti la possibilità di usufruire della toilette anche nelle brevi percorrenze.

Negli ultimi anni sono stati acquistati da Fal 19 treni nuovi di cui 8 a tre casse e 11 a due casse e 6 casse centrali aggiuntive.  Il parco rotabile di Fal è stato così rinnovato del 90%. Nel 2007 l’età media dei treni era di 20,8 anni, oggi è di 6,4. Nove autobus, tre casse treni e un’officina nella stazione di Bari Scalo.

Anche per il parco autobus continua il rinnovo della flotta con 9 nuovi bus dotati di 49 posti a sedere + 25 posti in piedi ed una postazione per carrozzella disabili che vengono ora utilizzati per i collegamenti Gravina-Bari e Altamura-Bari. Con la messa in esercizio dei nuovi autobus continua ad abbassarsi l’età media del parco automobilistico che nel 2008 era di 23 anni e oggi è di 8,5 anni, quasi in linea con quella europea (7 anni) e ben al di sotto della media nazionale (12 anni). Ad oggi il parco bus risulta rinnovato al 73%.

Ma le Ferrovie Appulo Lucane hanno deciso di investire anche in tecnologia.

A settembre è stata infatti presentata la nuova applicazione FAL: un’APP innovativa, tra le prime in Italia nel suo genere, realizzata in collaborazione con Tim. Una volta scaricata consente di consultare orari di treni e bus in tempo reale con indicazione di eventuali ritardi, di leggere avvisi e news e di acquistare biglietti di autobus, di treno o di treno più bus, nonché corse semplici, abbonamenti settimanali o mensili. Una volta scelta la corsa, basta cliccare sulla tratta per vedere tutto il percorso ed eventuali avvisi ad esso relativi. Cliccando sulla stazione di interesse c’è anche la possibilità di aprire una mappa di google che indica come raggiungere la stazione.

Infine, prosegue l’intervento infrastrutturale per l’interramento della stazione di Modugno e di 1,9 km di tratta ferroviaria (sulla linea Bari-Matera) che è ormai arrivato al 60% della sua realizzazione; il termine lavori è previsto per giugno 2019.

I lavori, attualmente in atto, non prevedono interruzione della circolazione ferroviaria e richiedono un investimento totale 13,6 milioni di euro.

L’opera, nel suo complesso, consentirà di aumentare la sicurezza e la capacità ferroviaria, contribuendo in modo sensibile al raggiungimento dell’obiettivo di abbattere i tempi di percorrenza tra Bari e Matera ad 1 ora entro il 2019.