Nuovo collegamento Udine-Trieste-Lubiana

Il 9 settembre scorso è stato inaugurato il nuovo servizio ferroviario transfrontaliero che collega Udine, Trieste e Lubiana. Un’iniziativa che nasce dalla positiva collaborazione tra Friuli Venezia Giulia e Slovenia al fine di favorire le interconnessioni tra i territori confinanti e permettendo così, non solo la mobilità delle persone attraverso i mezzi pubblici, ma anche di ottimizzare i rapporti commerciali, lo sviluppo delle imprese ed il turismo.

Sono previsti due collegamenti giornalieri lungo l’intero arco della settimana, di cui uno sulla direttrice Udine-Trieste-Lubiana (con sosta anche a “Trieste Airport”) ed un altro nella sola tratta tra Trieste e Lubiana. Gli elettrotreni Etr 563 di proprietà regionale e affidati in uso a Trenitalia, attrezzati e certificati anche per la circolazione su rete slovena, dispongono di 272 posti a sedere e 30 posti bici su appositi supporti.

L’iniziativa rientra nel progetto strategico CrossMoby, nell’ambito del programma di cooperazione transfrontaliera Interreg Italia-Slovenia, e vede la collaborazione tra la Slovenske Zelenice, la compagnia ferroviaria statale della Slovenia, e Trenitalia.

Per quanto riguarda il costo dei biglietti, frutto di una condivisione tra le due società ferroviarie, si è fatta la somma tra le tariffe applicate per la parte in Friuli Venezia Giulia e quelle applicate in Slovenia. Per la tratta in Friuli Venezia Giulia, tra Trieste e il confine, si è definita una tariffa convenzionale pari a 1,20 euro corrispondente alla prima fascia tariffaria (da 0 a 4 km) applicata ai servizi ferroviari regionali (1,25 euro) arrotondata a 1,20 euro per motivi legati al sistema di vendita Trenitalia.