Tram Padova

Una linea tramviaria da citare è quella di Padova, inaugurata nel 2007 e che ha visto un successo notevole grazie agli oltre 12.200 viaggiatori al giorno rilevati già dopo il primo anno di attività. La linea si snoda per 10,5 km tra Pontevigodarzere e Guizza effettuando 26 fermate e vede il passaggio di tram su gomma (che garantiscono un ridotto impatto acustico). L’11% dei passeggeri del trasporto pubblico di Padova utilizzano la tramvia. Secondo le intenzioni del Comune di Padova il progetto complessivo prevede la realizzazione di altre 4 linee.

Inoltre sono previsti 1,1 km aggiuntivi, da piazzale della Stazione al parcheggio retrostante la Fiera vicino al cavalcavia, per il prolungamento della linea. Un’opera da 12,5 milioni compreso l’acquisto di altri 2 “metrotram”. Il nuovo tracciato tranviario, progettato per mezzi Lohr a quattro carrozze della lunghezza complessiva di 32 metri, è in gran parte rettilineo e prevede 4 nuove stazioni (Stazione, Terminal Busitalia Veneto, Tribunale e Fiera) a presidio di un bacino di potenziali passeggeri che coinvolgerebbe università, palazzo di giustizia e uffici del nuovo complesso in fase di realizzazione vicino al tribunale ma anche quelli della Cittadella della Stanga.

Ad agosto 2018 è stato dato il via libera alla seconda linea del tram di Padova. È stato infatti confermato il finanziamento di 56 milioni di euro per il Sir3, dalla stazione ferroviaria di Padova a Voltabarozzo. L’apertura dei cantieri è prevista per il 21 dicembre 2020, con l’avvio della nuova tratta nell’estate 2022.